GT3ISTI CHALLENGE

CALENDARIO 2021

GUARDA LA DIRETTA

CLASSIFICA

11 Aprile Misano

23 Maggio Monza

13 Giugno Imola

12 Settembre Franciacorta

24 Ottobre Mugello

7 Novembre Misano  

Prezzi

Iscrizione al campionato obbligatoria una tantum: € 300,00 + le iscrizioni alle singole gare

Licenza Aci Sport obbligatoria di categoria concorrente conduttore, qualifica: Entry Level

Iscrizione alla singola gara: i prezzi variano in base alla tipolgia di vettura, €500 le stradali ed €690,00 le Cup

Regolamento tecnico 2021

1. VEICOLI AMMESSI

Il GT3isti Challenge è dedicato ai possessori di Porsche stradali e Race, è aperto a tutti i Porsche Club e si svolge nella modalità ‘time attack’

-i piloti competono per il miglior tempo sul giro

-non sono previsti confronti diretti in pista tra piloti ne partenze da fermo.

Le partenze avvengono dalla pit lane in modalità distanziata e ordinata secondo i tempi delle prove. I piloti avranno a disposizione quattro turni,uno di prova e tre di gara, alla Domenica; fino a ottoulteriori turni liberi acquistabili a parte il sabato.

Il Campionato GT3isti Challenge è coordinato da un Comitato Organizzatori (*) e si avvale di una primaria società organizzatrice in possesso di idonea licenza CSAI. Èun campionato ufficiale CSAI e come tale prevede classifiche e premiazioni divise per classi.

Stradali (classe):modifiche consentite:

(A) 991 GT2 RS-solo stock

(B) 991 GT3 RS mk2 -rimozione “pance”consentita

(B) 991 GT3 RS mk1-bracci sospensione ed altro (contattare organizzazione)

(B) 992 GT3 -solo stock

(B) 992 turbo

(C) 991 GT3 4.0-rimozione “pance” consentita; con altre modifichein classe (B)

(D) 991 GT3 3.8-rimozione “pance” consentita; con altre modifiche in classe (C)

(D) 996/997 GT3 / turbo

(D) 992 S / 4S / Gts

(E) Cayman GT4 pdk-bracci sospensione per camber

(E) Cayman GT4 mk2-bracci sospensione per camber

(F) Cayman GT4 mk1-bracci sospensione per camber

(F) Cayman GTS 4.0-bracci sospensione per camber

(F) Cayman S/ GTS 2.5t-bracci sospensione per camber

Race (classe):

(G) Cup 991 4.0

(G1) Cup 991 3.8

(G2) Cup 997/ 996 2010

Note: Sono ammesse deroghe a insindacabile decisione del Comitato Organizzatori. Per modelli non citati contattarel’organizzazione. Le classi potranno essere aumentate / modificate entro l’inizio del campionato in funzione delle vetture iscritte.

2. ORGANIZZAZIONE ATTIVITA'

La singola tappa del campionato si articola in 4 turnidi 25 minuti lordi, di cui:1 turno di prove libere e 3 turni di gara che si svolgono la Domenica.

Nella giornata di sabato sarà possibile per i piloti interessati acquistare ulteriori turni siastradali che race. Non ci sono limitazioni per chi volesse provare le piste del campionato prima della gara.

ci saranno massimo di 60 vetture ammesse di cui max 30 in pista per turno.

-I punteggi saranno divisi per classi; saranno assegnati per ciascuna classe i seguenti punti:22, 18, 15, 12,10, 8, 6, 4, 2, 1 partendo dal 1°fino al 10°classificato.

-Saranno dati 4puntiaggiuntivi al miglior tempo assoluto di ogni classe.

-La classifica di ogni pilota sarà data dai due migliori tempiottenuti nelle 3 sessioni di gara.

-La peggior garanelle 6 tappe sarà annullata e non farà classifica.

-La griglia sarà data dal miglior tempo al peggiore.

Sarà ammesso passeggero soltanto nel primo turno di prove libere (salvo casi eccezionali a insindacabile decisione del comitato organizzativo).

3. Squadre Ammesse (Team)

Per Team si intende un’ associazione di due o più amici sino al limitemassimo di cinque, che desiderano partecipale al Campionato anche condividendo in solido i loro risultati (Punteggi).

4. Configurazione delle vetture (sintesi regolamento)

Le vetture stradalis’intendo in configurazione originale.

-Non potranno essere fatte modifiche al motore, ivi inclusa la centralina.

-Non sono ammesse modifiche ai collettori di scarico, catalizzatori e filtri fap che devono rimanere originali.

-Non sono ammesse modifiche all’aerodinamica (aggiunta o sostituzione delle appendici aerodinamiche previste dalla casa).

-Non è ammessa la sostituzione degli ammortizzatori.

-Non possono essere asportati parti degli interni, sedili o altro.

Sono consentiti:

-Tutte le regolazioni previste dalla vettura: regolazione convergenza anteriore e posteriore, regolazione camber anteriore e posteriore, regolazione altezze, regolazione incidenza spoiler posteriore ove previsto, ecc.

-Modifica terminale scarico a valle dei catalizzatori / filtri fap, di marchio a scelta.

-Montaggio batterie al litio.

-Secondo treno di cerchi, di misura analoga all’originale e di marchio a scelta.

-Sostituzione dischi e pastiglie freni, di misura analoga all’originale e di marchio a scelta.

Sono obbligatori:

-Cinture a 4 attacchi

-Estintore brandeggiabile

5. Controlli conformità della vettura

In accordo con un operatore qualificato verranno approntati i controlli di conformità dei veicoli con il regolamento.

6. Pneumatici

La scelta del marchio di gommeda utilizzare per le vetture stradali è lasciata libera tra Michelin,Pirellio marchio di primo equipaggiamento della vettura. Incaso di pioggia èlasciata libera la scelta. In ogni caso le gomme devono essere di tipo omologato per lo specifico veicolo.Nel caso delle vetture Cup è lasciata libera la scelta del marchio di gomme.

-Sarà consentito un trenodi gomme nuovo per ogni gara a chi ne vorrà fare uso.

-Sarà garantito un servizio in pista per il cambio gomme da parte di un’azienda professionista del settore.

8. Montepremi

E’ definito un montepremi costituito da benie/o servizidi utilità per i piloti

-a titolo di esempio: buoni benzina, Pneumatici, Iscrizione al campionato, ecc. -del valore complessivo di 18.000€ che verrà suddiviso tra i vincitori di ciascuna classe del campionato.

(*) il Comitato Organizzatoriè composto da:

-Gianluca Giorgi;

-Aldo Grossi;

-Flavio Lucini;

-Pierantonio Macola;

-Luigi Peroni

CONTATTACI PER INFO AGGIUNTIVE E PARTECIPAZIONE