TIME ATTACK ITALIA

CALENDARIO 2021

11 Aprile Misano

23 Maggio Monza

13 Giugno Imola

12 Settembre Franciacorta

24 Ottobre Mugello

7 Novembre Misano  

Prezzi

Iscrizione al campionato obbligatoria una tantum € 150,00 + le iscrizioni alle singole gare

Licenza Aci Sport obbligatoria di categoria concorrente conduttore, qualifica: Entry Level

Iscrizione alla singola gara: i prezzi variano in base all'autodromo e alla categoria di vettura, e vanno da un minimo di € 330,00 a un max di 440,00

Regolamento tecnico 2021

1. VEICOLI AMMESSI

Sono ammessi principalmente veicoli di produzione di serie.
Non sono ammessi telai tubolari salvo eccezioni consone alle prestazioni di categoria che non compromettano la sicurezza in pista. Queste tipologie di vettura, insieme alle vetture motorizzate con motore moto, concorreranno nella classe PROTO.
Nelle classi dove è specificato, sono ammessi modelli di vetture GT non provenienti da produzione di serie ma destinate già in origine a competizioni sportive.

Resta inteso che l'organizzatore, a suo insindacabile giudizio, ha facoltà di accettare o non accettare qualsiasi tipo di vettura, compresa la facoltà di assegnare classi maggiori o minori a vetture che lo necessitino. Inoltre ha facoltà di accettare vetture che non rispettino a pieno le richieste di regolamento, sanando eventuali mancanze con penalizzazioni in peso o tempo.

Verranno messi a disposizione un massimo di 6 round composti da GARA 1 e GARA 2 secondo disponibilità autodromi e capienza minima raggiunta.

Le due gare (anche non disputate) nello stesso round al quale ci si è regolarmente iscritti (pagando quota iscrizione) che otterranno i peggiori piazzamenti verranno scartate.

2. CLASSI

LIMITED

  • - CLUBMAN CHALLENGE
    - SUPER 2000
    - POCKET ROCKET
    - STREET LIMITED
    - LIGHT CAR

STREET

  • - STREET NA
    - STREET TURBO
    - SUPERSTREET
    - SUPERCAR

PRO

  • - 2000
    - 3700
    - PRO XL

EXTREME

  • - EXTREME NA
    - EXTREME TURBO

2.1 LIMITED

  • Le classi Limited sono classi dedicate a vetture strettamente stradali, con pochissime modifiche mirate alla sicurezza, per consentire la partecipazione a chi non ha grossi budget da investire. Esse si dividono in:

    - Clubman Challenge : per vetture stradali sino a 2000cc aspirate. In questa classe potranno partecipare vetture selezionate che, nonostante non rispettino il limite di cilindrata e motorizzazione, risultino comunque consone alla categoria. Il Challenge è pensato per auto come Mazda MX5 NA Turbo, NC, ND, Fiat 124 con turbo originale, Renault Clio RS NA, Toyota GT86, BMW 320 e tutte le vetture sino a 2000cc aspirate.
    Potrà essere, secondo affluenza, diviso in più classi per consentire la competitività anche a cilindrate minori:
    - 1800: vetture NA sino a 1800 cc;
    - 2000: tutte le altre.

    - Super 2000 : per vetture NA e Turbo con prestazioni non consone alla classe Clubman o Pocket Rocket.
    Tale classe è dedicata a vetture come Abarth ed altri multijet con turbo originale (MOD), Abarth 124 o altri multiair con turbo originale (MOD), Clio RS Turbo con turbo originale, Mazda MX5 sino a 1800 turbo, Mazda MX5 ND 190 HP Stage 2, Mazda MX5 motorizzata 2.3, Honda Civic k20 con motore originale, Honda S2000 con motore originale ed altre vetture non consone alla classe inferiore.

    - Pocket Rocket : per vetture stradali fino a 1600cc con turbo.
    Tale classe è dedicata a vetture come Mini 2.0 con turbo originale, Mini 1.6 con turbo originale, Toyota Yaris GR4 con turbo originale, Megane RS turbo originale, VAG gen2 k03 stock, VAG gen3 is20 stock oltre a tutte le vetture sino a 1600cc turbo non rientranti in classi minori.

    - Street Limited : per vetture stradali 2WD sino a 2000cc turbo o 3700cc aspirate.
    Classe dedicata a tutte quelle vetture con un livello di originalità molto elevato non rientranti nelle classi precendenti come 500 e Punto Abarth con td04 (inducer max 46mm), Mini R56 turbo originale (MOD), Megane RS turbo originale (MOD), VAG gen2 k04 stock, VAG gen3 is38 stock oltre a tutte le aspirate sino a 3700cc che rispettino i criteri di allestimento di questa classe.
    In questa classe potranno partecipare anche vetture che, nonostante non rispettino il limite di cilindrata e motorizzazione, siano consone alla categoria.

    - Light Car : dedicata ad Alfa Romeo 4C, Lotus 4 cilindri volumetriche, Renault Alpine, Opel Speedster turbo, k20 oltre ad eventuali altre vetture "Light" su richiesta.
    Tale classe partecipa con gomma di misura libera a patto che non sporga dalla carrozzeria, che deve rimanere originale. Aero come da limiti classi street solo per vetture volumetriche.

    - Monomarca : su richiesta, e secondo interesse, potranno essere aperte classi monomarca sempre seguendo i limiti ed il format classi Limited.

Obblighi

  • Tutti i partecipanti devono indossare casco omologato (vietato utilizzo di caschi da cross) oltre a tuta, guanti e scarpe consone all'attività svolta.

Carrozzeria ed alleggerimenti

  • Nulla può essere rimosso o modificato né internamente né esternamente alla vettura. E' possibile sostituire unicamente sedili con monoscocca omologati e rimuovere panca posteriore per consentire il corretto ancoraggio della cintura 4 punti caldamente CONSIGLIATA. Inoltre, visto che molte vetture ne sono equipaggiate in origine, è consentito il cofano in carbonio.

Aero

  • Nessuna appendice aerodinamica è concessa. Appendici puramente "estetiche" verranno valutate di caso in caso.

Pneumatici

  • La misura massima di pneumatico concesso è legata al peso minimo della vettura secondo la seguente scaletta:

    - 235 vetture minori o uguali a 900 kg
    - 245 vetture da 901 a 1100 kg
    - 245 vetture 4wd sino a 1400 kg
    - 255 vetture 4wd oltre 1400 kg
    - 255 vetture da 1101 a 1300 kg
    - 265 vetture da 1301 a 1400 kg
    - misura libera per vetture oltre 1400 kg

    La parte superiore alla mezzeria del gruppo ruota deve trovarsi all'interno del limite massimo della carrozzeria se visto dall'alto.


  • Il pneumatico deve essere di tipo omologato per utilizzo stradale a scelta tra le tipologie concesse. Consultare APPENDICE PNEUMATICI CONSENTITI.

Motore

  • Il motore deve essere quello equipaggiato in origine sulla vettura. E' proibito utilizzo di centraline o qualsivoglia componente diverso dall'originale.
    Verranno effettuati controlli mirati a verificare originalità di collettori, iniettori, pompe benzina, centraline e turbine.
    Le turbine o compressori volumetrici devono corrispondere alla lista messa a disposizione dall'organizzatore. Per alcuni modelli di turbine potranno essere predisposti controlli anche nelle parti interne per verificarne l'originalità.
    Nessuna sovralimentazione esterna è consentita.

Cambio

  • Il cambio deve essere quello di serie.

Assetto

  • La vettura deve avere un altezza minima in ogni sua parte di 8 cm. Verranno effettuati controlli sul passo e sulla carreggiata che dovranno corrispondere alla misura originale con una tolleranza massima di 2,5 cm per parte nella carreggiata e 2 cm totali nel passo.

2.2 STREET

  • Le classi street sono dedicate alle vetture stradali con gomma semislick. Esse si suddividono in:

    - Street NA : dedicata a tutte le vetture stradali aspirate che non rispettano i requisiti per partecipare alle classi minori.
    La classe è aperta a vetture fino a 3700cc, "light car" come Lotus Elise, Exige e Speedster con motore aspirato originale. E' aperta inoltre a vetture che, pur non rispettando i criteri di cilindrata, risultino comunque consone a questa categoria.

    - Street TB : dedicata a tutte le vetture stradali turbo che non rispettano i criteri di partecipazione alle classi minori.
    La classe è aperta a vetture turbo 2WD fino a 2500cc ed a "light car" turbo o volumetriche che per prestazioni e originalità si dimostrino consone a questa categoria.

    - Superstreet : dedicata a vetture stradali aspirate oltre i 3700 non rientranti in classe Supercar o Street NA come BMW M3 E92, Porsche 997 GT3 MK1, Porsche Cayman GT4, vetture americane con limitazioni. E' aperta inoltre a vetture turbo oltre i 2500cc, "light car" sovralimentate come Lotus Exige, Alfa Romeo 4C ed a tutte le vetture 4WD.

    - Supercar : dedicato a tutte le vetture rientranti nella lista internazionalmente conosciuta come "supercar" che hanno di serie oltre 400cv. Potrà essere divisa in più classi contenenti vetture della stessa casa costruttrice.

    In queste classi sono molte le vetture che devono essere posizionate nella categoria consona a prescindere da cilindrate e potenze, quindi si rende necessario prima dell'iscrizione un contatto con l'organizzatore.

Obblighi

  • Tutti i partecipanti devono indossare casco omologato (vietato utilizzo di caschi da cross) oltre a tuta, guanti e scarpe consoni all'attività svolta.
    Obbligatorio estintore brandeggiabile omologato e revisionato.

Carrozzeria ed alleggerimenti

  • Verranno effettuati controlli finalizzati a verificare integrità ed originalità di portiere comprensive di barre anti intrusione, tetto, fianchetti (modifiche consentite), cruscotto e tunnel centrale. La ventilazione della vettura deve essere presente e funzionante. Anche l'impianto luci, stop e frecce deve essere originale, presente e funzionante. I finestrini e parabrezza devono rimanere originali. Eventuali Rollcage stradali limitati all'abitacolo, che evidenzino carenze per partecipare alle classi racing, verrano valutati di caso in caso. Cintura 4 punti caldamente CONSIGLIATA.

Telaio

  • Il telaio deve rimanere integro in ogni sua parte.

Aero

  • Nulla può sporgere dal perimetro OEM vettura in nessun caso, eccezion fatta per Canard e splitter che possono sporgere unicamente nella parte anteriore per un massimo di 10 cm. Lo splitter si può sviluppare al massimo sino al centro dell'asse ruote anteriore. Eventuali minigonne non possono svilupparsi oltre il longherone inferiore vettura. Il fondo piatto non è consentito. L'eventuale alettone posteriore deve rimanere dentro il corpo vettura (hatch Back +15 cm oltre il limite superiore vettura).

Pneumatici

  • La misura massima di pneumatico concesso è legata al peso minimo della vettura secondo seguente scaletta:

    - 235 vetture minori o uguali a 900 kg
    - 245 vetture da 901 a 1100 kg
    - 245 vetture 4wd sino a 1400 kg
    - 255 vetture 4wd oltre 1400 kg
    - 255 vetture da 1101 a 1300 kg
    - 265 vetture da 1301 a 1400 kg
    - misura libera per vetture oltre 1400 kg
    - misura libera per la classe Supercar

    La parte superiore alla mezzeria del gruppo ruota deve trovarsi all'interno del limite massimo della carrozzeria se visto dall'alto.


  • Il pneumatico deve essere di tipo omologato per utilizzo stradale a scelta tra le tipologie concesse. Consultare APPENDICE PNEUMATICI CONSENTITI.

Motore

  • Il motore deve essere quello equipaggiato in origine sulla vettura. Eventuali vetture equipaggiate con motore diverso da quello originale verranno gestite di caso in caso e posizionate in classe consona.
    Nessuna sovralimentazione esterna è consentita.
    Tutto ciò che è alloggiato all'interno dell'abitacolo vettura deve essere protetto e coperto in maniera consona e nel caso di passaggi liquidi infiammabili deve essere protetto in maniera stagna.
    Nessun elemento presente all'interno dell'abitacolo può essere alloggiato tra roll bar e carrozzeria.

Cambio

  • Il cambio deve essere quello di serie.

Assetto

  • La vettura deve avere un altezza minima in ogni sua parte di 8 cm.

2.3 PRO

  • Le classi PRO sono dedicate a vetture racing con limitazioni e sono divise per cilindrata. Per ottenere la cilindrata valida all'assegnazione di categoria nei motori turbo, bisogna moltiplicare la cilindrata per 1.7 mentre per i motori equipaggiati di compressore volumetrico moltiplicare la cilindrata per 1.2.
    Le vetture 4wd concorrono in classe PRO XL. Le classi PRO sono aperte a vetture GT con limitazioni e concorrono nella rispettiva classe di appartenenza. NON sono aperte a piloti professionisti, piloti che hanno vinto edizioni passate della nostra serie, vetture GT3 o superiori. Esse sono divise in:

    - PRO 2000
    - PRO 3700
    - PRO XL

Obblighi

  • Tutti i partecipanti devono indossare casco omologato (vietato utilizzo di caschi da cross) oltre a tuta, guanti e scarpe consone all'attività svolta.
    Obbligatorio per tutti i partecipanti estintore ALMENO brandeggiabile omologato (consigliato impianto estinzione), pena esclusione dalla gara.

Carrozzeria e telaio

  • Materiali alternativi sono permessi per pannelli rimovibili, incluso la sezione centrale del tetto, però le parti devono seguire la stessa forma e mantenere lo stesso look e stile del veicolo in origine.
    È permesso modificare i parafanghi anteriori alla larghezza totale del veicolo.
    È permesso sostituire il lamierato esterno del parafango posteriore con un materiale alternativo che può includere l'aumento permesso di larghezza totale del veicolo. Il materiale alternativo non può essere fittato più in alto della linea orizzontale centrale del lunotto posteriore sul montante C.
    Tutto il lamierato interno deve rimanere come fittato in origine eccetto dove è permesso modificarlo o rimuoverlo in questo regolamento.
    Il paraurti anteriore e posteriore possono essere modificati per incorporare componenti aerodinamici. Il paraurti anteriore non può sporgere oltre 150mm in avanti e quello posteriore non oltre 100mm indietro oltre la carrozzeria del veicolo.
    La larghezza totale del veicolo in visione frontale (misurata al punto più largo, escludendo gli specchietti) non deve eccedere 250mm oltre la carrozzeria OEM.
    I fari anteriori possono essere rimossi ma devono essere sostituiti con adesivi appropriati nella posizione originale. Obbligatorio mantenere luci di posizione e stop posteriori oltre a luci di ingombro anteriori. E' possibile utilizzare strisce led anteriori.
    È possibile montare vetri in Lexan ad eccezione del parabrezza che deve rimanere quello OEM o in Lexan da 5 mm come da Allegato J, articolo 279.10.2.2.
    E' possibile sostituire con materiali alternativi il cruscotto autovettura. Quest'ultimo può essere sostituito ma non rimosso. Il pannello in sostituzione ha la funzione, oltre che estetica, di contenimento di tutti i cablaggi e le parti elettriche presenti davanti al pilota e deve essere in carbonio o in altri materiali ignifughi ed adeguati.
    Roll cage almeno 6 punti omologato obbligatorio.
    Sedili monoscocca e cinture almeno 4 punti obbligatorie ed omologate.
    In caso di modifiche alla paratia tra abitacolo e motore deve essere ripristinata in maniera efficiente.

    Per tutto ciò che non è menzionato in questa sezione fanno fede i limiti imposti dal regolamento E1 Italia come da schema grafico "Nota tecnica per le vetture E1"

Aero

  • La rigidità ed il metodo di fissaggio dei componenti aero verrà controllato accuratamente durante le verifiche tecniche e, se dovesse risultare inappropriato, il veicolo non potrà correre fino a quando verrà sistemato per essere approvato dal Direttore Tecnico.
    L'aerodinamica attiva, incluso qualsiasi componente attuato o mosso idraulicamente o elettronicamente, non è permessa in nessuna classe.
    Tutte le misurazioni hanno una tolleranza di +/-3mm per permettere l'inaccuratezza della misurazione a mano e l'espansione termica.

    Le seguenti modifiche sono permesse in classe PRO:

    Ogni aiuto aerodinamico deve essere fittato entro la linea illustrata nel Disegno 2.

    BOX A : Ogni elemento aerodinamico situato anteriormente non può andare oltre 150mm in avanti e 200mm lateralmente di ciascun lato della carrozzeria OEM. Inoltre non può essere più alto del punto più alto del cofano OEM. Uno splitter anteriore è permesso e non può estendersi oltre la linea centrale dei semiassi anteriori.

    BOX B : Ogni elemento aerodinamico (minigonna) situato tra la sezione anteriore (BOX A) e posteriore (BOX B) non può estendersi lateralmente oltre 125mm per lato oltre la carrozzeria OEM. Non può estendersi internamente oltre il longherone OEM, vedi Disegno 3. Non può essere più alto del punto più basso delle porte anteriori OEM.

    BOX C : Ogni elemento aerodinamico situato posteriormente non può andare oltre 100mm indietro e 100mm lateralmente di ciascun lato della carrozzeria OEM. Inoltre non può essere più alto di 250mm oltre il punto più alto del tetto OEM. Un elemento aerodinamico fittato più in alto del punto più basso del vetro OEM posteriore può contenere al massimo 2 elementi orizzontali.

    Un diffusore posteriore / fondo posteriore fittato sulla parte inferiore della carrozzeria non può estendersi oltre lamezzeria ruote dell'asse posteriore.
    La parte inferiore del fondo vettura OEM tra la linea centrale dei semiassi anteriori e posteriori deve rimanere esposta al flusso d'aria. Non è permesso coprire la parte inferiore del fondo vettura OEM o altrimenti alterare il flusso d'aria che agisce in questa zona (ovvero fittando un fondo piatto) eccetto dove permesso in questo regolamento.

Pneumatici

  • La misura massima di pneumatico concesso è legata al peso minimo della vettura secondo seguente scaletta: Misura MAX 4WD RWD FWD 305 oltre 1.100 kg oltre 1.050 kg oltre 1.000 kg 265 da 1.001 a 1.100 kg da 951 a 1.050 kg da 901 a 1.000 kg 255 da 901 a 1.000 kg da 851 a 950 kg da 801 a 900 kg 245 da 801 a 900 kg da 751 a 850 kg da 701 a 800 kg 235 fino a 800 kg fino a 750 kg fino a 700 kg Ogni ruota e gomma deve essere fittata in modo tale che la parte superiore della gomma fino alla flangia sopra al centro mozzo ruota sia entro il perimetro della vettura quando visto verticalmente da sopra.

Motore

  • La tipologia di motore utilizzata è libera ma deve essere utilizzato motore della stessa casa costruttrice. Eventuali vetture anomale verranno gestite di caso in caso e posizionate in classe consona.
    Poli batteria devono essere ben coperti e protetti.
    Tutto ciò che è alloggiato all interno dell'abitacolo vettura deve essere protetto e coperto in maniera consona e nel caso di passaggi liquidi infiammabili deve essere protetto in maniera stagna.
    Nessun elemento presente all'interno dell'abitacolo può essere alloggiato tra roll bar e carrozzeria.

Benzina

  • Libera. I componenti nitrati "booster" di ottano sono vietati (NOS).

Cambio

  • Libero.

Assetto

  • Assetto libero. La vettura deve avere un altezza da terra in ogni sua parte, eccezion fatta per lo scarico, di 6,5 cm.

2.4 EXTREME

  • Le classi Extreme sono le classi regine della serie Time Attack Italian Series. Sono aperte unicamente a vetture racing con preparazione ed aerodinamica sviluppati a livello professionale.
    Le classi Extreme sono aperte a vetture GT classificate GT3 O SUPERIORI. Concorrono nella rispettiva classe di appartenenza.
    Sono divise in:

    - Extreme NA
    - Extreme TB

Obblighi

  • Tutti i partecipanti devono indossare tuta guanti e scarpe ignifughi omologati.
    Casco omologato obbligatorio. Vietato l'utilizzo di casco di tipo motociclistico CROSS.
    Obbligatorio per tutti i partecipanti estintore ALMENO brandeggiabile omologato. Consigliato impianto estinzione. Pena esclusione dalla gara.

Carrozzeria e telaio

  • Materiali alternativi sono permessi per pannelli rimovibili però le parti devono seguire la stessa forma e mantenere lo stesso look e stile del veicolo in origine. È permesso sostituire il lamierato esterno con un materiale alternativo che può includere l'aumento permesso di larghezza e lunghezza totale del veicolo.
    Tutto il lamierato interno deve rimanere come fittato in origine eccetto dove è permesso modificarlo o rimuoverlo in questo regolamento.
    Il paraurti anteriore e posteriore possono essere modificati per incorporare componenti aerodinamici. Il paraurti anteriore non può sporgere oltre 150mm in avanti e quello posteriore non oltre 100mm indietro oltre la carrozzeria del veicolo.
    La larghezza totale del veicolo in visione frontale (misurata al punto più largo, escludendo gli specchietti e winglesìts o canard antenriori) non deve eccedere 350mm oltre la carrozzeria OEM.
    I fari anteriori possono essere rimossi ma devono essere sostituiti con adesivi appropriati nella posizione originale. Obbligatorio mantenere Luci di posizione e stop posteriori oltre a luci di ingombro anteriori. E' possibile utilizzare strisce led anteriori.
    È possibile montare vetri in lexan eccetto il parabrezza che deve rimanere quello OEM o in lexan da 5 mm come da Allegato j articolo 279.10.2.2.
    Possibile SOSTITUIRE con materiali alternativi cruscotto autovettura. Il cruscotto deve essere sostituito, non rimosso. Il pannello in sostituzione ha la funzione, oltre che estetica, di contenimento di tutti i cablaggi e le parti elettriche presenti davanti al pilota. Deve essere in carbonio o altri materiali ignifughi ed adeguati.
    Roll cage almeno 6 punti omologato obbligatorio.
    Sedili monoscocca e cinture almeno 4 punti obbligatorie ed omologate.
    In caso di modifiche alla paratia tra abitacolo e motore deve essere ripristinata in maniera efficiente.

    Per tutto ciò che non è menzionato in questa sezione fanno fede i limiti imposti dal regolamento E1 Italia come da schema grafico "Nota tecnica per le vetture E1"

Aero

  • La rigidità ed il metodo di fissaggio dei componenti aero verrà controllato accuratamente durante le verifiche tecniche e se risulta essere inappropriato il veicolo non potrà correre fino a quando verrà sistemato per essere approvato dal direttore tecnico.
    Aerodinamica attiva incluso qualsiasi componente attuato o mosso idraulicamente o elettronicamente non è permessa in nessuna classe.
    Tutte le misurazioni hanno una tolleranza di +/-3mm per permettere l'inaccuratezza della misurazione a mano e l'espansione termica.
    Le seguenti modifiche sono permesse in classe Extreme:
    Fondo piatto permesso in classe Extreme. Il fondo piatto non può essere parte della monoscocca strutturale. Il fondo piatto deve essere FISSO.

    Ogni aiuto aerodinamico deve essere fittato entro la linea illustrata nel Disegno 2 e inoltre:

    BOX A : Ogni elemento aerodinamico situato anteriormente non può andare oltre 300mm in avanti e 475mm lateralmente di ciascun lato della carrozzeria OEM. Inoltre non può essere più alto del punto più alto del cofano OEM.


    BOX B : Ogni elemento aerodinamico (minigonna) situato tra la sezione anteriore (BOX A) e posteriore (BOX B) non può estendersi lateralmente oltre la larghezza massima vettura consentita.


    BOX C : Ogni elemento aerodinamico situato posteriormente non può andare oltre 300mm indietro e 150mm lateralmente di ciascun lato della carrozzeria OEM. Inoltre non può essere più alto di 250mm oltre il punto più alto del tetto OEM.

Pneumatici

  • La tipologia di pneumatico utilizzato è libera ma legata al peso minimo vettura secondo la seguente tabella: Misura MAX 4WD RWD FWD 325 oltre 1.100 kg oltre 1.050 kg oltre 1.000 kg 285 da 1.001 a 1.100 kg da 951 a 1.050 kg da 901 a 1.000 kg 275 da 901 a 1.000 kg da 851 a 950 kg da 801 a 900 kg 265 da 801 a 900 kg da 751 a 850 kg da 701 a 800 kg 255 fino a 800 kg fino a 750 kg fino a 700 kg Ogni ruota e gomma deve essere fittata in modo tale che la parte superiore della gomma fino alla flangia sopra al centro mozzo ruota sia entro il perimetro della vettura quando visto verticalmente da sopra.

Motore

  • La tipologia di motore utilizzata è libera.
    Poli batteria devono essere ben coperti e protetti.
    Tutto ciò che è alloggiato all'interno dell'abitacolo vettura deve essere protetto e coperto in maniera consona e nel caso di passaggi liquidi infiammabili deve essere protetto in maniera stagna.
    Nessun elemento presente all'interno dell'abitacolo può essere alloggiato tra roll bar e carrozzeria.

Benzina

  • Libera. I componenti nitrati "booster" di ottano sono vietati (NOS).

Cambio

  • Libero.

Assetto

  • Assetto libero. La vettura deve avere un altezza da terra in ogni sua parte, eccezion fatta per lo scarico, di 5 cm.

2.4 PROTO

  • Classe dedicata a vetture con telaio tubolare non consone alla partecipazione nelle classi " standard" come prototipi, Kit car, vetture motorizzate con motori moto, Hypercar. Classe che partecipa a classifica assoluta generale dedicata anche a questi modelli di vetture. Non partecipano alla classifica assoluta dedicata alle vetture da " Time Attack".

Obblighi

  • Casco omologato obbligatorio. Vietato l' utilizzo di caschi Jet o cross. Il casco deve essere chiuso ed omologato.
    Obbligatorio per tutti i partecipanti almeno estintore brandeggiabile omologato.

Carrozzeria

  • Libera
    Sedili monoscocca e cinture almeno 4 punti omologate obbligatorie.
    L'impianto luci può essere rimosso nei modelli "racing" ma deve essere presente impianto stop e luci posteriori oltre a luci ingombro efficaci e funzionanti.

Peso minimo e pneumatici consentiti

  • Consultare organizzatore per peso minimo e pneumatici consentiti a seconda delle classi create per queste tipologie di vetture.

Motore, benzina, cambio, assetto

  • Liberi. I componenti nitrati "booster" di ottano sono vietati (NOS).

2.5 HISTORIC

  • Sono ammesse a questa classifica aggiuntiva e speciale tutte le vetture, stradali e racing con gomma libera, prodotte sino a l 1989.

CLASSI

  • L'organizzatore mette a disposizione 3 classi: sino a 1600cc, sino a 2000cc, oltre 2000cc (vetture turbo cilindrata per 1.7) che verranno aperte con minimo 5 partecipanti iscritti al campionato. Tutti in ogni caso parteciperanno alla classifica assoluta.

    Tutti i partecipanti di queste classi che rispettino il regolamento della serie " principale" risulteranno in entrambe le classifiche. In ogni caso restano valdi criteri di sicurezza riportati nelle classi della serie principale

APPENDICE PNEUMATICI CONSENTITI CLASSI STREET E LIMITED

  • Nankang AR1 (acquistabili presso il nostro shop), Yokohama 052 o AD08R, Toyo R888, Kumho V70A a mescola dura e media, Avon ZZR a mescola dura e media, Fedral FZ201 media e soft, Pirelli Trofeo, Dunlop Sport Maxx Race, Michelin Sport Cup 2, UHP e tutte le stradali.

SUPERCAR

  • Gomma libera purchè "street legal".

3. OBBLIGHI DEL PARTECIPANTE

  • I partecipanti alla nostra attività hanno i seguenti obblighi inderogabili:

    - posizionare unicamente il fascione ufficiale sul parabrezza anteriore e posizionare porta sponsor laterali sulla vettura nella posizione richiesta dall'organizzatore;
    - si impegnano a non avere mai atteggiamenti ed a non fare affermazioni che possano ledere l'immagine del campionato bensì a risolvere eventuali problematiche che possano proporsi nelle sedi adatte e direttamente con l'organizzatore;
    - si impegnano ad essere sempre inclusivi in ogni sede ed anche con nuovi partecipanti che possano commettere errori derivanti dalla poca esperienza e se è caso rivolgersi direttamente all'organizzatore per risolvere eventuali problemi che ne richiedano il coinvolgimento.

    La non osservanza delle precedenti regole comporterà l'esclusione immediata dal campionato.

    Resta inteso che TUTTO CIO' CHE NON E' MENZIONATO SU QUESTO REGOLAMENTO E' PROIBITO salvo accordi diversi con l'organizzatore.
  • Il Time Attack nasce in Giappone come fenomeno che unisce la passione per i motori alla rincorsa del giro più veloce.
    Condividendone lo spirito, abbiamo deciso di portarlo anche in Italia, consentendo a tutti gli appassionati di potersi confrontare con ogni tipo di auto, rendendo le loro giornate in pista uniche ed indimenticabili...
  • Ho capito che i prezzi variano in base all'autodromo e alla categoria di vettura, e vanno da un minimo di € 330,00 a un max di 440,00
CONTATTACI PER INFO AGGIUNTIVE E PARTECIPAZIONE